Severus Piton

Severus Piton è da ammirare.

Primo, perché prende in giro Potter, ehm, Harry. No va beh, dai, non ce l’ho con Harry, però è divertente quando Severus lo tratta male. Ok, ok, ora la smetto di essere sadica e discriminatoria e vado al dunque.

Poi, perché Sevvy è Sevvy e lui può.

 

La smetto sul serio, ora.

Piton è coraggioso e sa amare. Ama Lily fin da quando è bambino, e grazie a questo suo sentimento riesce a correggere gli sbagli che ha fatto in passato, ritornando sui propri passi, e ciò non è semplice.

Poi, proteggere per tutti quegli anni il figlio dell’uomo che odiava non è da tutti. Sì, aveva gli occhi di Lily, ma per il resto era un James in miniatura. Almeno fisicamente.

Fare la spia tra i Mangiamorte, comportandosi da doppiogiochista, convincendo Voldemort che era dalla sua parte mentre aiutava Silente… non è da tutti.

 

Sei un uomo molto più coraggioso di Igor Karkaroff. Sai, a volte credo che lo Smistamento avvenga troppo presto…

No, non sono d’accordo con questa frase di Silente se, come credo, vuole insinuare che Piton sarebbe stato bene tra i Grifondoro.

No.

Piton è un Serpeverde. Ha un caratteraccio, un mago molto abile, se consideriamo che ai tempi di Hogwarts già inventava incantesimi, ama Lily e per questo si comporta così, è coraggioso per lei e per i sensi di colpa che prova, è astuto, determinato, introverso.

Bisogna mettersi in testa che Serpeverde non vuol dire schifo e Grifondoro perfezione. Ma questo non c’entra.

La scena della sua morte è una delle poche in cui le lacrime mi partono automaticamente, tutte le volte.

Perché, sì: after all this time? Always.

Lo stimo per tutto quello che ha fatto.

E voi che cosa ne pensate? Commentate e rispondete al sondaggio. 🙂

Annunci

Fred & George Weasley

Penso che Fred e George Weasley siano tra i personaggi più simpatici dell’intera saga. Insieme a loro, va contato anche Lee Jordan, grande amico dei due gemelli e telecronista delle partite di Quidditch nei primi cinque libri.

Fred e George riescono a mettere dell’ironia praticamente in ogni contesto, con la loro mania di fare scherzi e battute. Indimenticabile, poi, nell’Ordine della Fenice, la loro uscita da scuola, con la palude nel corridoio (e in precedenza i fuochi artificiali da loro ideati), e la frase di addio: “Pix, falle vedere i sorci verdi anche per noi”, rivolti al dispettoso poltergeist del castello, riferendosi all’insopportabile Dolores Umbridge.

Abili Battitori a Quidditch, non sono particolarmente interessati allo studio (se non ricordo male, prendono tre G.U.F.O. a testa), hanno in mente di far carriera con un negozio di scherzi, i Tiri Vispi Weasley. Credo che comunque debbano essere degli abili maghi, per inventare tutte quelle cose, dalle Merendine Marinare a filtri d’amore.

Insomma, fortuna che ci sono loro, ogni tanto, a riportare un po’ di allegria 😉

Per quanto non siano i miei personaggi preferiti, la mia opinione su di loro è estremamente positiva. Credo che rispecchino perfettamente la loro Casa, i Grifondoro, come caratteristiche. Dimostrano spesso di essere coraggiosi, tanto per fare un esempio, basta pensare ai sette Potter nell’ultimo libro, oppure alle loro ribellioni scolastiche quando c’è la Umbridge.

E voi, cosa ne pensate? Rispondete al sondaggio e commentate. 🙂

Saranno nella Casa giusta?

Mi viene spesso il dubbio che o il Cappello Parlante non è poi così infallibile o certe persone sono state piazzate in una determinata casa giusto per esigenze narrative.

  • Peter Minus (Peter Pettigrew) viene mandato a Grifondoro. E’ forse coraggioso? Non credo di esagerare dicendo che è il personaggio più vigliacco della saga. Certo che lui sarebbe stato difficile da smistare in qualsiasi casa: non è intelligente né saggio, quindi niente Corvonero; è tutt’altro che buono e leale, escludiamo anche Tassorosso; non è astuto né determinato né ambizioso, non è neanche Serpeverde. Alla fine sarebbe stato inidoneo per qualsiasi casa. Voi dove l’avreste messo?
  • Bellatrix Lestrange viene mandata a Serpeverde, probabilmente a causa delle sue origini e, perché no, delle sue ambizioni e delle sue scelte. Ma io credo che sarebbe stata bene anche a Grifondoro. Già, perché non è forse lealtà la sua nei confronti di Voldemort? O non è coraggio passare tutti quegli anni ad Azkaban per non tradirlo? E andare a torturare i genitori di Neville per cercare informazioni su Voldemort quando ormai il resto dei Mangiamorte stava scappando e dichiarando di essere sotto Imperius, non è un gesto di fedeltà e audacia? Sono caratteristiche tipiche di un Grifondoro (e in parte anche di un Tassorosso, ma Bellatrix non mi sembra molto buona e giusta… :P) Che poi lei abbia preferito Serpeverde perché non voleva stare in mezzo a tutti quei Mudblood è un altro discorso 😉 è adatta anche a quella casa, ma basandosi sulle sue caratteristiche non è una cosa così scontata.
  • Albus Silente è un Grifondoro, ma si può notare in lui una grande ambizione, soprattutto da giovane, ma anche da vecchio, quando vuole trovare gli Horcrux. Rispecchia perfettamente anche le caratteristiche della casa dei Grifondoro, è certamente coraggioso, ma sarebbe potuto stare benissimo anche tra i Serpeverde! E, perché no, tra i Corvonero? Non si può dire che non sia saggio e intelligente!
  • Percy Weasley è un Grifondoro, come del resto tutta la sua famiglia… eppure è un personaggio molto ambizioso e ci tiene ad essere apprezzato dal Ministero, magari per guadagnare un po’ di potere, e pone questi suoi desideri persino davanti agli affetti familiari, nonostante alla fine si accorga del suo errore. Io credo che lui sarebbe dovuto essere un Serpeverde, senza dubbio.
  • (continua) aggiungerò altri personaggi alla lista quando mi verranno in mente.